Consulenza genetica

Istituto Oncologico della Svizzera Italiana

Direzione medico/scientifica

Ospedale Regionale Bellinzona e Valli

6500 Bellinzona

Tel: +41 (0)91 811 75 60
Fax: +41 (0)91 811 75 61
sabina.brinerromitelli@eoc.ch

La consulenza genetica in oncologia si rivolge a persone che presentano, sulla base della storia personale o familiare, un rischio elevato di sviluppare un tumore. I tumori non sono malattie ereditarie ma la predisposizione ad ammalarsi può essere trasmessa da una generazione all'altra.
È possibile, con una consulenza genetica specialistica e multidisciplinare, identificare le famiglie con una possibile predisposizione genetica.
Come si svolge?
La consulenza ha più fasi: il primo colloquio serve a raccogliere l’albero genealogico in modo il più possibile dettagliato per verificare il numero di casi di tumore nella famiglia, la distribuzione nelle diverse generazioni e l’età d’insorgenza. Le notizie sulla famiglia servono a stabilire la necessità di un test genetico (prelievo di sangue) mediante il quale s’identificano eventuali difetti genetici (mutazioni) che predispongono alla malattia.
A cosa serve?
Nelle persone sane un’eventuale predisposizione genetica serve a pianificare controlli mirati e a proporre misure preventive personalizzate. In alcuni tipi di tumore (per es. del seno e dell’ovaio) può aiutare a decidere il miglior intervento e rendere disponibili nuove terapie farmacologiche.

Il centro di consulenza genetica dello IOSI fa parte di una rete nazionale accreditata, coordinata dal Gruppo Svizzero di Ricerca Clinica contro il Cancro (SAKK): questo garantisce la qualità della prestazione e il rimborso da parte delle assicurazioni malattia.

Equipe