Medicina dello sport

Medicina dello sport Medicina dello sport

Le discipline mediche al servizio degli sportivi o di chi desidera avvicinarsi alla pratica di un’attività fisica non necessariamente sportiva.

Medicina dello sport

La specialità

La medicina dello sport si focalizza sulla prevenzione, la diagnosi e il trattamento delle patologie causate dall’attività fisica e/o che hanno un impatto sulla possibilità di praticare del movimento, così come sulle performance degli sportivi.

Di cosa ci occupiamo

  • Diagnosi e trattamento delle lesioni traumatiche o da sovraccarico legate alla pratica sportiva, ovvero lesioni che possono essere acute, ovvero legate ad un singolo episodio macro-traumatico (come una frattura), oppure croniche, cioè dovute a microtraumi ripetuti nel tempo.
  • Consulenza per la pratica di un’attività fisica in sicurezza che tenga conto dell’età e delle eventuali patologie sottogiacenti del singolo individuo.
  • Visite preventive di idoneità sportiva e analisi ortopediche e posturali.
  • Consulenza in ambito nutrizionale.
  • Psicologia dello sport.
  • Analisi biomeccanica della marcia/corsa.
  • Test di prestazione sportiva: in particolare, test per valutare la capacità aerobica e la forza.


In collaborazione con istituzioni, società e federazioni sportive, la medicina sportiva si occupa anche di promuovere l’attività fisica, in particolare a livello giovanile.
Si impegna inoltre a lottare contro il doping. 

Diagnosi e trattamenti

Per la valutazione della prestazione sportiva, presso il Centro Cantonale di Medicina dello Sport EOC si effettuano differenti test.

Test di prestazione aerobica (secondo protocolli Swiss Olympic):

  • Test Conconi: si tratta di un test incrementale che, misurando la variazione della frequenza cardiaca al variare del carico di lavoro, fornisce una stima della soglia anaerobica di un atleta, quindi della sua potenza aerobica.
  • Test con misura dell’acido lattico detto anche test del lattato: anch’esso è un test incrementale. Rispetto al test Conconi, oltre a registrare la frequenza cardiaca, misuriamo la produzione di acido lattico. Questo ci permette di determinare con molta più precisione la soglia aerobica e quella anaerobica. In questo modo possiamo stabilire le zone di allenamento ideali per ogni singolo atleta. 

Test di forza (secondo i protocolli swissOlympic):

  • Piattaforma dinamometrica: test che permette di misurare la forza veloce degli arti inferiori al fine di ottimizzare il gesto atletico e l’allenamento, oppure in funzione di un percorso di riabilitazione o di recupero post infortunio.
  • Test isocinetici: utilizzando dei dinamometri cinetici computerizzati è possibile misurare e valutare eventuali deficit di forza e potenza muscolare, nonché quantificare eventuali squilibri tra agonisti e antagonisti o tra lato destro rispetto al lato sinistro (per esempio dopo infortuni).
  • Forza del tronco: il tronco è il baricentro del nostro corpo. Una buona muscolatura è indispensabile per stabilizzare la colonna lombare al fine di prevenire lombalgie e ottimizzare la trasmissione della potenza a braccia e gambe. L’apparecchiatura che utilizziamo permette di effettuare questo test in maniera standardizzata secondo i protocolli Swiss Olympic e misurare in questo modo la forza del tronco.
  • Test di prestazione sul campo: i test sopra descritti possono venir adattati ad una disciplina specifica e le misure vengono effettuate direttamente sul campo. In questo modo l’interpretazione è più vicina alla disciplina sportiva praticata. 
  • Valutazione posturale: si esamina la mobilità articolare e la lunghezza dei muscoli. Inoltre, viene valutato il corretto funzionamento delle catene cinetiche al fine di riconoscere o evitare sovraccarichi articolari e/o miotendinei.  

Lesioni traumatiche o da sovraccarico

La diagnosi delle lesioni traumatiche o da sovraccarico legate alla pratica sportiva avviene con le medesime tecniche della traumatologia “classica”. Il trattamento per contro deve sempre tener conto delle esigenze sportive dell’atleta, che è sottoposto a carichi maggiori e a movimenti diversi rispetto a quelli della vita quotidiana. Il trattamento quindi, oltre alla guarigione di un’eventuale ferita, prevede sempre anche un periodo di riatletizzazione per preparare l’atleta al rientro all’allenamento per ridurre al minimo i rischi di recidiva.

La diagnosi delle lesioni traumatiche o da sovraccarico legate alla pratica sportiva avviene mediante: 

  • Esame clinico.
  • Esami radiologici (radiografia convenzionale, ecografia, risonanza magnetica).
  • Esami ematochimici.
  • Valutazione biomeccanica della marcia/corsa.


Il trattamento avviene attraverso varie terapie.

  • Terapia conservativa: 
    • Fisioterapia.
    • Riabilitazione specifica.
    • Adattamento dei carichi di allenamento.
    • Onde d’urto, terapie infiltrative.
  • Terapia chirurgica: 
    • Chirurgia artroscopica: procedura che consente di operare all'interno delle articolazioni senza aprire le stesse.
    • Chirurgia della cartilagine: procedura per ripristinare la cartilagine articolare.
    • Chirurgia legamentare: procedura volta alla ricostruzione dei legamenti.

Approfondimenti

Certificazione Swiss Olympic

Il Centro Cantonale di Medicina dello Sport EOC è una delle basi mediche riconosciute da Swiss Olympic. Si tratta di un label rilasciato da Swiss Olympic a quei Centri medico sportivi che adempiono a severi criteri di qualità. 

Presa a carico dei costi

  • Le cure mediche in caso di malattia o infortunio sono a carico della cassa malattia/assicurazione infortuni.
  • Le prestazioni di diagnostica sportiva sono a carico del singolo utente.
  • Le visite medico sportive preventive (check up) vengono coperte dalle assicurazioni complementari. 

Medici

Contatti

Ambulatorio di Medicina dello sport

Centro Cantonale Medicina dello Sport, Tenero

Via Brere - CP 403, 6598 Tenero
c/o Centro sportivo nazionale della gioventù

  • Orari di risposta al telefono
    Lunedì : 08:30 - 11:30 / 14:00 - 16:30
    Martedì : 08:30 - 11:30 / 14:00 - 16:30
    Mercoledì : 08:30 - 11:30 / 14:00 - 16:30
    Giovedì : 08:30 - 11:30 / 14:00 - 16:30
    Venerdì : 08:30 - 11:30 / 14:00 - 16:30

  • Chiusura dell’ambulatorio
    mercoledi mattina
    sabato
    domenica

Sedi

Le prestazioni di medicina dello sport vengono coordinate dal Centro Cantonale di Medicina dello Sport EOC, basato presso il Centro sportivo nazionale della gioventù. La sede si trova in Via Brere a Tenero.