Ortopedia e traumatologia Ospedale Regionale di Lugano e Bellinzona
Ortopedia e traumatologia Ospedale Regionale di Lugano e Bellinzona

Ortopedia e traumatologia Ospedale Regionale di Lugano e Bellinzona

Cisti sinoviale/tendinea Indietro

In cosa consiste questa malattia
Le articolazioni sono normalmente ripiene di liquido per favorire lo scorrimento delle superfici; questo liquido è racchiuso all’interno di una struttura fibrosa: la capsula articolare. Quando si viene a costituire un punto di minore resistenza nella capsula articolare, il liquido interno tende a rigonfiare questo punto della capsula formando una piccola “bollicina” che, ingrossandosi, può diventare visibile dall’esterno e talvolta dolorosa. Anche i tendini sono circondati da un liquido che è contenuto all’interno di strutture fibrose; anche qui si possono formare delle cisti, in modo simile a quanto accade per le articolazioni, che possono dare segno di sé con una piccola tumefazione o con dolore. Altre neoformazioni si possono formare in molti altri tessuti ed essere fastidiose o dolorose.

Cosa potrebbe accadere se l’intervento non venisse eseguito
I disturbi potrebbero peggiorare e la cisti o la neoformazioe potrebbe aumentare di volume.

In cosa consiste l’intervento
Nel caso in cui la cisti provochi dolore o una tumefazione fastidiosa è possibile asportarla
chirurgicamente. Per fare ciò è necessario separarla dai tessuti a cui è vicina e seguirla fino in profondità per cauterizzare il punto da cui origina. Solitamente l’asportazione della cisti non altera la funzionalità della mano. L’intervento può essere eseguito in anestesia loco-regionale (ovvero addormentando soltanto l’arto da operare), salvo casi particolari; di solito dura dai 20 ai 30 minuti e viene eseguito dopo l’applicazione di un laccio emostatico al braccio. Nel corso dell’intervento chirurgico, in caso di imprevisti, potrebbero rendersi necessarie procedure addizionali o diverse da quelle che sono state illustrate, per salvaguardare la sua salute. In caso di incertezza sulla origine della neoformazione verrà eseguito un esame istologico per determinarne la natura.

Indietro