Ortopedia e traumatologia - Lugano e Bellinzona

Ospedale Regionale di Lugano, Civico e Italiano
Tel. +41 (0)91 811 78 02 - FAX +41(0)91 811 75 29
AmbulatorioOrtopedia.orl@eoc.ch
Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli, San Giovanni
Tel. +41 (0)91 811 91 44 
AmbulatorioOrtopedia.osg@eoc.ch

Ortopedia e traumatologia - Lugano e Bellinzona

Ospedale Regionale di Lugano, Civico e Italiano
Tel. +41 (0)91 811 78 02 - FAX +41(0)91 811 75 29
AmbulatorioOrtopedia.orl@eoc.ch
Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli, San Giovanni
Tel. +41 (0)91 811 91 44 
AmbulatorioOrtopedia.osg@eoc.ch

Ortopedia e traumatologia Ospedale Regionale di Lugano e Bellinzona

Frattura del collo femorale Indietro

L’articolazione coxo-femorale (o articolazione dell'anca) congiunge l'osso dell'anca al femore. La superficie articolare del femore è rappresentata dalla sua testa, che ha la forma di un segmento a sfera; quella dell’osso dell'anca è data dalla cavità acetabolare, di forma sferica. Entrambe le componenti, femorale ed acetabolare, sono rivestite da cartilagine ialina, la quale consente un adeguato scorrimento tra le due superfici articolari. La frattura del collo femorale è una patologia di elevata frequenza nell'anziano. Interessa principalmente il sesso femminile nell'età menopausale per la frequente condizione associata di osteoporosi (patologia che rende l'osso più debole). Il trattamento delle fratture del collo del femore si effettua mediante l'applicazione placche, chiodi, viti o protesi.

Indietro