Dal Ticino il nuovo presidente della Società europea di chirurgia pediatrica endoscopica

07 febbraio 2020

È il dottor Mario Mendoza Sagaon, primario di chirurgia e ortopedia pediatrica dell’Ente Ospedaliero Cantonale, il presidente eletto della “European Society of Pediatric Endoscopic Surgeons” (ESPES). Creata nel 2010, l’ESPES raggruppa diverse Società nazionali europee con oltre 500 chirurghi di tutta l’Europa e altri continenti con interesse in chirurgia pediatrica mini-invasiva e robotica. Si tratta di una delle due principali società internazionali presenti in questo settore della pediatria. L’ESPES è dedita allo sviluppo di nuove tecnologie in chirurgia mini-invasiva, robotica o endoscopica nel feto, nel neonato, nei lattanti, nei bambini e negli adolescenti. Il dottor Mendoza Sagaon, attivo presso l’Istituto pediatrico della Svizzera italiana, assumerà la funzione di presidente in giugno e resterà in carica per due anni.

 L’ESPES incentiva e sostiene la ricerca scientifica e medica e promuove lo sviluppo della chirurgia pediatrica endoscopica secondo i più alti standard europei. La chirurgia mini-invasiva e robotica consente di realizzare interventi chirurgici complessi attraverso piccole incisioni. Ciò permette di contenere la soppressione della risposta immunitaria post-operatoria, è all’origine di meno dolore per il piccolo paziente e favorisce una ripresa rapida delle condizioni generali, permettendo così ai bambini di tornare più presto a scuola e ai genitori di riprendere le loro attività. Questo approccio chirurgico permette nella maggior parte dei casi una presa in carico ambulatoriale o comunque degenze più corte; garantisce inoltre un migliore risultato estetico.

Ultimo aggiornamento: 07 febbraio 2020

Social share