Malattia di scheuermann

Se, a partire dall'età di circa undici anni, la colonna vertebrale inizia a curvarsi leggermente più del normale a livello del torace, questo può essere un segno tipico della malattia di Scheuermann o Morbus Scheuermann. Questo disturbo della crescita è la malattia spinale più comune negli adolescenti. Se non si inizia in tempo una terapia adeguata, si può sviluppare una "gobba" fissa. Tutto sulle cause, sui primi sintomi, su ciò che voi stessi potete fare per il vostro bambino contro il morbo di Scheuermann, come viene comunemente chiamato, e su come il medico lo tratta.

Panoramica

La malattia di Scheuermann, un disturbo della crescita, è inizialmente poco evidente nei bambini e negli adolescenti. Questo perché, fino a un certo punto, è normale che la colonna vertebrale si curvi leggermente in avanti verso la zona del collo. Tuttavia, se si verificano cambiamenti nella colonna vertebrale, c'è il rischio che questa curvatura, nota in campo medico come cifosi, aumenti. Questo perché i giovani sono ancora in fase di crescita. Questo disturbo di ossificazione può quindi consolidarsi e modificare in modo permanente la colonna vertebrale: Si forma la cosiddetta gobba. A seconda di quanto è pronunciata, provoca a sua volta vari problemi, tra cui non solo il dolore.

Questa malattia della colonna vertebrale inizia di solito tra gli undici e i tredici anni. I ragazzi colpiti sono nettamente più numerosi delle ragazze. La malattia di Scheuermann prende il nome dall'ortopedico e radiologo danese Holger W. Scheuermann (1877-1960), che pubblicò il primo articolo scientifico su questa malattia nel 1921 (Kyphosis dorsalis juvenilis).

Poiché la grave curvatura, cioè l'eccessiva cifosi, si sviluppa e diventa evidente durante la crescita, gli esperti si riferiscono a questo disturbo della crescita della colonna vertebrale anche come cifosi giovanile (juvenile per adolescente) o cifosi adolescenziale (adolescenza per adolescente, cioè la fase tra la pubertà e l'età adulta).

Il termine malattia di Scheuermann si riferisce a un disturbo della crescita della colonna vertebrale associato a una grave curvatura e alla formazione di una gobba, precedentemente nota come gobba di Schneider. Per comprendere meglio la malattia, è importante conoscere l'anatomia della colonna vertebrale. Questa struttura di sostegno, forse la più importante del corpo, può essere paragonata a piccoli cubi sovrapposti, i corpi vertebrali. Negli spazi vuoti tra i corpi vertebrali si trovano i dischi intervertebrali che fungono da ammortizzatori. Per essere elastica e resistente, la colonna vertebrale non è staticamente diritta, ma è costruita con una doppia curva a S, con un arco visibile lateralmente tra le vertebre lombari e l'osso sacro e tra la colonna cervicale e quella toracica.

Durante la crescita, anche la colonna vertebrale si allunga e tutte le sue strutture e tessuti crescono in modo uniforme. Questo può portare a disturbi della crescita, come nel caso della malattia di Scheuermann. Nella zona della colonna vertebrale toracica, poi, la base cartilaginea e le placche di copertura dei corpi vertebrali non crescono in modo uniforme nelle loro aree anteriori e posteriori. Nella parte anteriore, rivolta verso il torace (ventrale), crescono più lentamente rispetto alla parte posteriore (dorsale). Di conseguenza, i corpi vertebrali, che sono in realtà a forma di cubo, assumono gradualmente la forma di un cuneo. Si formano le cosiddette vertebre a cuneo. Di conseguenza, la colonna vertebrale si incurva in avanti più del normale e si forma la gobba.

A volte la malattia di Scheuermann non colpisce la colonna vertebrale toracica, ma quella lombare. La naturale curvatura in avanti della colonna vertebrale in questo tratto diminuisce, la curva diventa più piatta e si forma una schiena piatta. Tuttavia, questa versione della malattia di Scheuermann è molto più rara rispetto alla localizzazione nella colonna vertebrale toracica con gobba.

Cause e fattori di rischio

Le cause effettive per cui alcuni bambini e adolescenti sviluppano vertebre a cuneo e altri no non sono ancora del tutto note. I fattori scatenanti esatti non sono quindi stati dimostrati. Presumibilmente, diversi fattori sono responsabili dello sviluppo della malattia di Scheuermann, che possono anche rafforzarsi a vicenda. Una componente ereditaria, ad esempio, è ovvia. Ci sono famiglie in cui questo disturbo della crescita si manifesta con maggiore frequenza.

Anche i fattori di rischio entrano in gioco:

  • La sollecitazione unilaterale della colonna vertebrale e il sovraccarico unilaterale - come stare seduti per lunghi periodi con il collo allungato davanti - sono le tipiche, ma scorrette, posture davanti al computer o alla console di gioco. In passato, la postura accovacciata degli apprendisti sarti portava a cambiamenti corrispondenti, da cui il nome di gobba del sarto, ma questi cambiamenti possono verificarsi anche in alcuni sport ad alte prestazioni;
  • Debolezza posturale con cedimento della parte superiore del corpo - "cattiva postura" con petto infossato, spalle abbassate, mento rivolto verso il basso;
  • Generalmente debolezza dei muscoli dorsali e addominali.

Sintomi

I segni e i sintomi causati dalla Scheuermann possono essere suddivisi in tre fasi della malattia:

  • All'inizio non ci sono quasi sintomi evidenti, quindi la malattia inizia a passare inosservata. Solo molto raramente il dolore si fa sentire. Questo perché le alterazioni vertebrali devono aver raggiunto un certo grado perché ci siano effetti. In questa fase iniziale, quindi, la malattia di Scheuermann viene scoperta raramente e, se lo è, come reperto accidentale;
  • Se la malattia progredisce, il medico la chiama fase attiva o florida. I sintomi evidenti: si sviluppa una schiena ingobbita, le braccia cadono leggermente in avanti, il torace sprofonda. Si manifesta il mal di schiena;
  • Nel terzo stadio, quello finale, il disturbo della crescita non solo ha portato a una gobba e a un dolore enorme, ma la deformità modifica la statica dell'intero corpo e ha già conseguenze indirette in altre articolazioni. Inoltre, i legamenti e i tendini, così come la muscolatura, sono sottoposti a uno sforzo scorretto. Vengono colpiti anche i dischi intervertebrali di altre zone della colonna vertebrale, come quelli della regione lombare.


Sono possibili anche:

  • Problemi di respirazione, ma solo nei casi di malattia di Scheuermann grave;
  • Cambiamenti neurologici come l'insensibilità, innescata dall'alterazione della statica, che può anche portare a una pressione sui nervi o sul midollo spinale.


Infine, ma non meno importante, la malattia comporta un forte stress psicologico nell'adolescente. Soprattutto in questa fase di età, in cui si sta esplorando la propria identità, l'aspetto e la comunità nel gruppo sono considerati importanti, l'impressione esteriore è spesso sopravvalutata.

Prevenzione e diagnosi precoce

Per far sì che il vostro bambino non sia il più possibile a rischio di questo disturbo della crescita, potete fare molto insieme a lui. La priorità assoluta è: Incoraggiare una postura eretta, dando anche il buon esempio. Tuttavia, è sempre importante: deve essere divertente per il bambino e non portare a stress e pressioni. Queste misure favoriscono una postura sana:

  • Andate a nuotare con vostro figlio una volta alla settimana o, se gli piace molto nuotare, iscrivetelo a un club di nuoto;
  • Assicuratevi che il vostro bambino faccia molto esercizio fisico in generale. Forse gli piacciono gli sport di gruppo come il calcio, la pallamano, il floorball o la ginnastica da ballo;
  • Evitate che il vostro bambino stia seduto per ore davanti al computer o alla console di gioco con una postura scorretta. È inoltre sfavorevole giocare a lungo su tablet e telefoni cellulari con la testa inclinata e una postura scorretta;
  • Fornite al bambino una sedia e una scrivania ergonomica.


Prestate attenzione anche al fatto che il vostro bambino possa già sviluppare una gobba. Spesso non è facile distinguere se si tratta ancora di un naturale, leggero arrotondamento della parte superiore della schiena o se si tratta già della malattia di Scheuermann nelle sue fasi iniziali.

È qui che il test di scorrimento fornisce informazioni:
Il bambino si inginocchia sul pavimento e scivola in avanti con le mani il più possibile. Alla fine, le braccia e la colonna vertebrale dovrebbero formare una linea retta. Questo sarebbe l'ideale. Se non c'è una linea, ma la parte superiore della schiena non può essere distesa completamente dritta, potrebbe già trattarsi di un gobbo. In questo caso, è bene rivolgersi al più presto a un medico per avere chiarimenti in merito.

Decorso e prognosi (malattia di Scheuermann)

La prognosi di questo disturbo della crescita è generalmente molto positiva se il trattamento inizia il prima possibile. Ma anche se il trattamento viene ritardato fino alla giovane età adulta, le probabilità di successo sono in genere ancora buone.

Le prospettive di un'assenza permanente di sintomi sono leggermente inferiori solo se la colonna vertebrale è particolarmente curva o se si è verificata anche una scoliosi. In questo caso, la colonna vertebrale si è piegata lateralmente e i singoli corpi vertebrali hanno subito una rotazione.

Trattamento

A seconda della gravità della malattia di Scheuermann e dell'età della persona colpita, sono possibili diverse misure e metodi. L'obiettivo principale del trattamento è sempre quello di prevenire la progressione della malattia di Scheuermann, in modo che la schiena non diventi ancora più curva, e di raddrizzare il più possibile la gobba.

Quanto più precoce è l'inizio del trattamento e quanto più giovane è la persona colpita - la fase di crescita non dovrebbe idealmente essere ancora completata - tanto maggiore è il successo della terapia: nella stragrande maggioranza dei casi è sufficiente un trattamento conservativo, ovvero esercizi di ginnastica nell'ambito della fisioterapia. Questi esercizi rafforzano in modo specifico i gruppi muscolari che raddrizzano la schiena e la rendono flessibile. Importante: non è sufficiente eseguire gli esercizi solo con il fisioterapista, ma è necessario esercitarsi anche a casa il più spesso possibile seguendo le istruzioni.

Se la curvatura è più pronunciata e gli esercizi da soli non sono sufficienti, il medico può prescrivere un corsetto speciale. Questo corsetto di sostegno viene realizzato individualmente ed è, per così dire, su misura. All'inizio deve essere indossato quasi tutto il giorno e la notte, in seguito solo a ore. Poiché il bambino cresce, la vestibilità del corsetto deve essere controllata regolarmente e il corsetto deve essere regolato di conseguenza.

Se la persona colpita è già anziana e la gobba è pronunciata, l'intervento chirurgico è un'ulteriore opzione di trattamento per la malattia di Scheuermann. L'intervento chirurgico utilizza viti e placche metalliche per raddrizzare la colonna vertebrale.