Deficit dell'ormone della crescita nell'età adulta

Se la carenza di ormone della crescita è presente in età adulta, si manifesta con una serie di sintomi aspecifici. Il trattamento sostitutivo è possibile, ma in età adulta è possibile solo in pazienti selezionati a causa delle attuali scoperte.

Panoramica

La carenza di ormone della crescita in età adulta è una delle malattie rare. L'organismo umano produce l'ormone della crescita (STH = ormone somatotropo) non solo durante l'infanzia e l'adolescenza, ma per tutta la vita. Svolge tutta una serie di compiti importanti:

  • Durante l'adolescenza controlla lo sviluppo in lunghezza del corpo;
  • Regola la proporzione di tessuto grasso e muscolare;
  • È coinvolto nella regolazione dei livelli di zucchero nel sangue;
  • Determina il contenuto d'acqua delle cellule;
  • Il GH è coinvolto anche in altri processi metabolici.


L'ipofisi produce l'ormone della crescita con un ritmo di 24 ore. Durante il giorno produce solo piccole quantità, mentre di notte il livello dell'ormone è più alto. L'ormone viene rilasciato nel sangue, attraverso il quale viene trasportato agli organi bersaglio. Il GH influenza le funzioni corporee direttamente o indirettamente rilasciando dal fegato fattori di crescita, il più importante dei quali è l'IGF1 (fattore di crescita insulino-simile 1). Oltre al suo ruolo importante nella crescita corporea, questo ormone influenza molti processi metabolici, come il metabolismo dei grassi, delle proteine o degli zuccheri nel sangue, il che indica un ruolo importante anche nell'età adulta. 

Cause e fattori di rischio

Le cause della carenza di ormone della crescita in età adulta sono varie, con tre gruppi:

  • Il deficit dell'ormone della crescita esiste fin dall'infanzia. La causa può essere un sottosviluppo geneticamente determinato dell'ipofisi o un trauma cranico, ad esempio dovuto a un parto difficile (presentazione podalica); 
  • La carenza di ormone della crescita è causata da una malattia insorta in età adulta o da una lesione. Le possibili patologie comprendono: tumori benigni dell'ipofisi, come adenomi o craniofaringiomi, lesioni causate da incidenti, interventi chirurgici o radiazioni;
  • La carenza di ormone della crescita è idiopatica, cioè la causa non è chiara.


Non si tratta necessariamente di un'insufficienza completa dell'intera ghiandola pituitaria. Essa continua a produrre ormoni in parte, ma non in quantità sufficiente.

Sintomi

Se si ha una carenza di ormone della crescita in età adulta, si possono manifestare i seguenti sintomi:

  • Formano più grasso addominale, ma hanno una percentuale inferiore di massa muscolare;
  • I livelli di lipidi nel sangue sono elevati (iperlipidemia);
  • Il livello di zucchero nel sangue è basso (ipoglicemia);
  • Vi manca la grinta;
  • Sono inclini alla depressione;
  • Soffrono di una sensazione generale moderata e di cattivo umore;
  • La densità ossea si riduce, aumentando il rischio di osteoporosi.

Prevenzione e diagnosi precoce

Non è possibile prevenire un deficit di ormone della crescita in età adulta. La diagnosi precoce è difficile a causa dei sintomi aspecifici.

La prognosi del trattamento è buona. Nella maggior parte dei casi, la terapia può migliorare la qualità della vita. Tuttavia, è importante la disponibilità del paziente a somministrare quotidianamente l'ormone in modo affidabile.

Trattamento

Gli adulti con un deficit di GH iniettano una dose di ormone della crescita nel tessuto adiposo sottocutaneo una volta al giorno per la terapia. Di norma, a questo scopo utilizzano una cosiddetta penna, come fanno anche i diabetici. Nel prossimo futuro sarà possibile somministrare anche iniezioni depot, riducendo così la somministrazione a una volta alla settimana.

Nella maggior parte dei casi, i pazienti che beneficiano maggiormente della terapia sono quelli che presentano livelli ormonali molto bassi e sintomi molto gravi. Se, nonostante la terapia, entro sei-dodici mesi non si riscontrano miglioramenti, ad esempio nella qualità della vita o nella distribuzione del grasso corporeo, è opportuno valutare con il medico l'opportunità di interrompere la terapia.

Se la causa del deficit di ormone della crescita è un tumore dell'ipofisi, può essere necessario un intervento chirurgico.