Paolo Servida

Nato a Milano nel 1958. Coniugato, 3 figli

Formazione

Scuola dell'obbligo e scuole superiori (liceo classico) a Milano.
Studi Universitari a Pavia: 1984, Laurea in Medicina; 1990, Specializzazione in Medicina Interna, cum laude; 1995, Specializzazione in Ematologia, cum laude

Iter professionale

Dal 1989 al 2007 ha lavorato presso il Servizio di Ematologia e l'Unità Trapianto di Midollo Osseo dell'Ospedale San Raffaele (Milano), occupandosi inizialmente di medicina trasfusionale, quindi di ematologia clinica, di onco-ematologia e di trapianto di midollo osseo autologo e allogenico.
Dal 1995 al 1996 ha approfondito l'esperienza clinica in onco-ematologia e trapianto di midollo osseo presso l'Istituto Fred Hutchinson Cancer Research Center - Seattle (Washington - USA).
Dal 2007 ha ampliato l'interesse professionale anche all'oncologia dei tumori solidi, presso l'ambulatorio IOSI nelle sedi di Mendrisio e di Lugano.
Dal 01.05.2009 al 30.06.2010 è stato capoclinica del reparto IOSI, attualmente è capoclinica dell'ambulatorio presso l'Ospedale San Giovanni.

Attività didattica e scientifica

Ha collaborato a ricerche nel campo del trapianto di midollo allogenico e della terapia genica (correzione mediante terapia genica dell'Immunodeficienza Grave Combinata da deficit di Adenosin Deaminasi; modulazione mediante linfociti geneticamente modificati della ricostituzione immunitaria e della GVHD nel trapianto allogenico da donatore familiare non compatibile, aploidentico)
Membro dell'European Society of Hematology

Lingue

Italiano, Inglese