Istituto Imaging Svizzera Italiana

Ospedale Regionale di Locarno, La Carità
Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli, San Giovanni
Ospedale Regionale di Lugano, Civico e Italiano
Ospedale Regionale di Mendrisio, Beata Vergine

Contatti

Istituto Imaging Svizzera Italiana

Ospedale Regionale di Locarno, La Carità
Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli, San Giovanni
Ospedale Regionale di Lugano, Civico e Italiano
Ospedale Regionale di Mendrisio, Beata Vergine

Contatti

Istituto Imaging Svizzera Italiana

Medicina nucleare: Unità diagnostica e Imaging molecolare Indietro

La Medicina Nucleare utilizza sostanze a debole emissione radioattiva (radiofarmaci), allo scopo di studiare specifiche funzioni biologiche o processi molecolari mediante la creazione di immagini che rappresentano la loro distribuzione nel corpo intero o in singoli organi o apparati. In relazione al tipo di radiazione emessa dai radiofarmaci impiegati (radiazioni gamma o positroni ß+), le immagini generate sono denominate rispettivamente scintigrafie, tomoscintigrafie (SPECT) e tomografie ad emissione di positroni (PET).

Le apparecchiature ad alta tecnologia utilizzate in medicina nucleare consentono la produzione di immagini ibride che integrano immagini funzionali e molecolari (SPECT e PET) con immagini tomografiche radiologiche (SPECT/CT, PET/CT). Tali indagini diagnostiche sono impiegate in molteplici campi della medicina con principale utilizzo in oncologia, cardiologia, endocrinologia, ortopedia, chirurgia e medicina interna (malattie infiammatorie/autoimmuni), neurologia.

La Medicina Nucleare è situata presso l'Ospedale Regionale di Bellinzona e l'Ospedale Regionale di Lugano (sede Civico). Entrambe le sedi sono equipaggiate con apparecchiature di ultima generazione per la diagnostica scintigrafica e la diagnosi con positroni (PET/CT). Nel contesto della Clinica di Medicina Nucleare è stato anche fondato ed è attivo il Centro di Competenza EOC "Diagnosi e Terapia delle Malattie Tiroidee", in cui operano specialisti dedicati alla diagnosi e alla terapia delle malattie tiroidee e sono disponibili tutte le metodiche per la diangosi e la terapia della malattie tiroidee.

Cardiologia nucleare

La medicina nucleare studia in modo non invasivo la funzionalità del cuore valutandone la perfusione del muscolo cardiaco (il miocardio), cioè la quantità di sangue che il muscolo riceve attraverso il circolo coronarico e la capacità di contrazione cardiaca cioè la forza con cui il sangue viene spinto nella circolazione corporea dal ventricolo sinistro.
Di più

Imaging in Gastro-enterologia e Nefro-urologia

In Gastro-enterologia la medicina nucleare studia principalmente la motilità gastro-esofagea ed intestinale valutando la progressione lungo il tubo digerente di un pasto debolmente “radiomarcato” somministrato al paziente.
Di più

Imaging delle malattie della tiroide e delle paratiroidi

Lo studio scintigrafico della tiroide costituisce una delle metodiche fondamentali per lo studio delle alterazioni funzionali della ghiandola fornendo, inoltre, informazioni utili alla caratterizzazione delle lesioni nodulari.
Di più

Imaging dedicato alle problematiche internistiche

La medicina nucleare è in grado di fornire informazioni in vari ambiti della medicina interna. Per quanto riguarda i processi infettivi ed infiammatori l’imaging scintigrafico è impiegato per localizzare focolai di natura settica in pazienti con febbre di origine sconosciuta e valutare l’estensione ed il grado di attività di patologie infiammatorie croniche a livello vascolare (vasculiti) e di organi ed apparati (sarcoidosi, amiloidosi).
Di più

Imaging oncologico

L’oncologia costituisce attualmente il campo di maggior impiego della medicina nucleare non solo in ambito diagnostico ma, in alcune malattie tumorali, anche in quello terapeutico.
Di più

Imaging in Ortopedia e Reumatologia

La scintigrafia ossea multifasica è uno strumento affidabile per lo studio della patologia osteo-articolare. La valutazione della vascolarizzazione dei tessuti molli permette di evidenziare quadri flogistici in fase attiva (artriti) mentre lo studio del metabolismo osseo caratterizza il danno articolare (artrosi).
Di più

Neurologia nucleare

La medicina nucleare analizza quantitativamente il metabolismo delle strutture cerebrali permettendo la diagnosi precoce di alcune malattie neurodegenerative.
Di più

Indietro