Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli

Bellinzona
Via Ospedale - CH-6500
Tel. +41 (0)91 811 91 11 - Fax +41 (0)91 811 91 61
ospedale.bellinzona@eoc.ch
Acquarossa
Via Lucomagno 139 - CH-6716
Tel. +41 (0)91 811 25 11 - Fax +41 (0)91 811 25 15
ospedale.acquarossa@eoc.ch
Faido
Via Ospedale 32 - CH-6760
Tel. +41 (0)91 811 21 11 - Fax +41 (0)91 811 21 00
ospedale.faido@eoc.ch

Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli

Maternità Indietro

La Maternità dell’Ospedale Regionale Bellinzona e Valli (ORBV), sede di Bellinzona è situato al secondo piano dello Stabile C.

Accanto ad uno spazioso atrio ed un accogliente soggiorno nel quale si tengono i corsi di preparazione alla nascita, offre 11 posti letto, di cui 3 camere singole e 4 camere doppie, una nursery con libero accesso per i genitori, un’accogliente stanza di travaglio e una comoda stanza per l’allattamento. Nell’”area parto” si trovano due sale per i controlli di gravidanza e due sale parto.

In media, ogni anno, nella Maternità dell’Ospedale San Giovanni vengono al mondo circa 600 bambini: mamme e bimbi vengono assistiti 24 ore al giorno da un’équipe multidisciplinare composta da levatrici, infermiere, consulenti per l’allattamento IBCLC, assistenti di cure, medici assistenti, medici capo clinica, medici aggiunti e un primario.

Gli orari per i visitatori, ad eccezione dei papà, sono i seguenti:
tutti i giorni dalle 13:30 alle 20:00

Il Team della Maternità chiede di rispettare questi orari di visita in modo da permettere alla neo-famiglia di riposare e passare del tempo prezioso in intimità.

Tutto il necessario per l’igiene è disponibile in reparto, così come i vestitini e i pannolini per i bebè. Sarà utile portare soltanto il vestiario per la dimissione.

È inoltre importante portare il tesserino del gruppo sanguigno, il libretto di famiglia e tutti i documenti necessari per la notifica di nascita, in particolare i documenti dei genitori, l’eventuale atto di matrimonio estero e l’atto di riconoscimento del nascituro. 

Partorire nel reparto Maternità dell’ORBV

Il reparto di Maternità dell’ORBV dispone di due sale parto: una dotata di una vasca per il travaglio e il parto in acqua, l’altra, invece, dispone della “Ruota Roma”, una comoda poltrona adibita al parto.

In sala parto viene offerta un’assistenza “one to one”, basata sull’ascolto e il sostegno delle donne e delle famiglie. La levatrice, a seconda delle offerte presenti in reparto, cercherà di assecondare i desideri delle partorienti riguardo le posizioni da assumere, il tipo di parto e il tipo di analgesia, se desiderata.
Oltre alle alternative naturali per la gestione del dolore quali l’acqua, la vicinanza della persona di fiducia e della levatrice, la musica, la respirazione ed il massaggio, è possibile proporre un’analgesia mediante pompa PCA (Patient Controlled Analgesia) e, in stretta collaborazione con il team di Anestesiologia ORBV, la presa a carico del dolore del parto mediante analgesia epidurale/peridurale (PDA).

La collaborazione con il team multidisciplinare (ginecologia, pediatria e anestesia) è fondamentale per una buona presa a carico della coppia e del bambino durante tutto il percorso di nascita.

Infine, se la madre lo desiderasse, è anche possibile partorire ambulatorialmente, permettendo la dimissione della madre e del neonato qualche ora dopo il parto.

In sala parto le levatrici favoriscono l’immediato contatto pelle-a-pelle tra madre e bimbo, sorvegliando con occhi discreti ma attenti la salute della neo-famiglia, cercando di interferire il meno possibile con il bonding, fondamentale per l’attaccamento madre-figlio e per un ideale avvio dell’allattamento.

Anche quando la nascita avviene attraverso un parto cesareo, il team della Maternità è molto attento al primo contatto tra mamma/papà e bebè, favorendo un bonding indisturbato.

Ultimo aggiornamento: 08 giugno 2018
Indietro