en
Istituto Oncologico della Svizzera Italiana

Sede principale
6500 Bellinzona Via Ospedale
Tel. +41 (0)91 811 94 10
iosi@eoc.ch

Istituto Oncologico della Svizzera Italiana

Tumori testa-collo Indietro

I tumori della testa e del collo possono svilupparsi in alcune aree specifiche del distretto: bocca, gola, naso, seni paranasali, laringe (corde vocali), faringe, ghiandole salivari e tiroide. Rappresentano circa il 10-12% di tutti i tumori maligni negli uomini ed il 4-5% nelle donne.

L’Unità dei tumori testa-collo dello IOSI è dedicata alla diagnosi e cura di pazienti affetti da tumori del distretto, che rappresentano un gruppo eterogeneo di neoplasie sotto l'aspetto anatomico, eziopatogenetico, istologico e prognostico.

La sopravvivenza globale è migliore rispetto a quella di tumori di altre sedi, generalmente più aggressivi, con una media di guarigioni che va dal 50-60% a quasi il 90% per i tumori tiroidei.

Sono colpiti più frequentemente gli uomini rispetto alla donne (con una proporzione di 6 ad 1) nella fascia di età tra i 50 ed i 70 anni tranne che per i tumori delle ghiandole salivari, della tiroide e dei sarcomi che compaiono in età piu’ precoce. Il 75% delle neoplasie della testa collo ha come causa principale l’associazione tra fumo ed alcool.
L’infezione da papilloma-virus (HPV) è spesso alla base di neoplasie orofaringee (soprattutto delle tonsille) anche quando non coesistono i comuni fattori di rischio.
Le opzioni terapeutiche, in questi pazienti, possono essere molteplici, ultilizzate in esclusiva o in combinazione, e sono rappresentate dalla chirurgia, dalla radioterapia, dalla chemioterapia e da terapie a bersaglio biologico.
L'approccio terapeutico viene discusso collegialmente da parte di figure mediche specializzate (radio-oncologi, otorinolaringoiatri, oncologi, medici nucleari, radiologi, patologi) in riunioni dedicate, a cadenza tri-settimanale (tumour board), e proposto al paziente in visite di consulenza dove, nella maggior parte dei casi, sono presenti almeno due figure mediche specializzate (radio-oncologo e oncologo medico).
Data la complessità della gestione del paziente, l'unità può avvalersi dell'accesso a settori specialistici all'interno e/o all'esterno dell'EOC: servizio di endoscopia e chirurgia per la messa in posa di strumenti per la nutrizione enterale servizio di dietologia, personale con funzione di sostegno psicologico e riabilitativo.
L’Unità partecipa attivamente alla ricerca clinica con trial multicentrici internazionali (EORTC,SAKK, e altri).


Collaborazioni:

  • Radiologia ORBV: Dr. med. R. Cartolari
  • Otorino-laringoiatri EOC
  • Istituto Cantonale di Patologia
Ultimo aggiornamento: 22 aprile 2016
Indietro