en
Istituto Oncologico della Svizzera Italiana

Sede principale
6500 Bellinzona Via Ospedale
Tel. +41 (0)91 811 94 10
iosi@eoc.ch

Istituto Oncologico della Svizzera Italiana

Tumori polmonari Indietro

Gli interventi chirurgici per i tumori del polmone si svolgono presso il Servizio cantonale di chirurgia toracica, all’Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli, Bellinzona (San Giovanni). Per questi pazienti lo IOSI offre i servizi seguenti.

Medicina nucleare: la PET/CT, presente sia all’Ospedale Regionale di Lugano, Civico che all’Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli, Bellinzona, consente di stabilire in modo preciso le sedi di malattia e le sue localizzazioni nel corpo al momento della diagnosi e di valutare la risposta ai trattamenti terapeutici (chirurgia, chemioterapia e/o radioterapia).

Radioterapia: Il Servizio, ubicato a Bellinzona e a Lugano (Ospedale Italiano) offre trattamenti d’eccellenza pianificati con tecnologie innovative. La radioterapia stereotassica, modalità di radioterapia effettuata all’Ospedale Italiano, permette di curare, in pazienti selezionati, tumori polmonari in stadio iniziale con risparmio degli organi critici adiacenti e con risultati equiparabili a quelli della chirurgia.

Oncologia medica: Due medici oncologi dell’Istituto Oncologico della Svizzera Italiana con conoscenze approfondite in questa disciplina sono presenti negli ambulatori dei quattro Ospedali dell’EOC e garantiscono visite specialistiche per ogni paziente con nuova diagnosi di tumore toracico. La cura per il tumore avanzato del tipo adenocarcinoma viene definita sulla base del profilo molecolare.
In presenza di specifiche alterazioni genetiche è possibile optare per terapie a bersaglio molecolare, in altri casi la migliore scelta consiste in una chemioterapia oppure nelle innovative terapie di tipo immunologico.
Il gruppo di specialisti dell’Istituto Oncologico della Svizzera Italiana si riunisce settimanalmente in un tumor board con medici di diversi Servizi dell’EOC (pneumologia, chirurgia toracica, radiologia, patologia, riabilitazione polmonare) alfine di discutere in modo multidisciplinare i singoli casi di pazienti con diagnosi di tumore toracico (carcinoma polmonare, mesotelioma, timoma, sarcoma polmonare). Si pianificano gli esami diagnostici più appropriati sia non-invasivi (TAC, PET/TAC) che invasivi (broncoscopia, EBUS, mediastinoscopia) che consentano di definire con esattezza lo
stadio del tumore.
La strategia terapeutica, che spesso comprende diverse specialità (chirurgia, radioterapia, chemioterapia, riabilitazione) è adattata al singolo paziente, in considerazione dell’età, delle diverse diagnosi concomitanti e delle sue preferenze.

Ultimo aggiornamento: 22 aprile 2016
Indietro