en
Istituto Oncologico della Svizzera Italiana

Sede centrale Istituto Oncologico della Svizzera Italiana
6500 Bellinzona Via Ospedale
Tel. +41 (0)91 811 94 10
iosi@eoc.ch

Istituto Oncologico della Svizzera Italiana

Servizi al paziente Indietro

Oncologia medica

Il Servizio di Oncologia Medica è strutturato in 4 ambulatori (Bellinzona, Lugano, Mendrisio, Locarno) e un reparto di degenza (31 letti presso l'ospedale di Bellinzona). Sono attivi nel servizio circa 25 medici, 80 infermieri e 10 segretarie. Tutti i medici sono formati in oncologia generale e capaci in linea di massima di gestire qualsiasi tipo di tumore.
Di più

Radio-oncologia/radioterapia

Lo sviluppo scientifico e tecnologico hanno permesso alla radioterapia di raggiungere, negli ultimi anni, un indice terapeutico molto elevato soprattutto se combinata con chirurgia, chemioterapia, terapie recettoriali, immunoterapia e altro. A tale scopo i casi clinici sono discussi nell’ambito di tumor-boards multidisciplinari, che coinvolgono i diversi professionisti che concorrono alla cura del paziente.
Di più

Medicina nucleare

La Medicina nucleare utilizza sostanze a debole emissione radioattiva per eseguire studi diagnostici (i.e. scintigrafie, tomografie ad emissione di positroni-PET/CT) e trattare ipertiroidismo, artriti ed alcuni tumori (i.e. tiroide, metastasi ossee, linfomi, tumori neuroendocrini).
Di più

Ematologia

Il Servizio di ematologia si occupa di tutte le malattie del sangue. L’attività si suddivide in una parte diagnostica di laboratorio (porre le corrette diagnosi), in una parte clinica (accertamenti e trattamento di pazienti con malattie ematologiche), ed di ricerca (sviluppo e affinamento di nuove terapie).
Di più

Cure palliative

Le cure palliative attuano una presa a carico globale del malato e della sua famiglia, proponendosi di mantenere o ristabilire la migliore qualità di vita possibile attraverso un approccio interdisciplinare medico-infermieristico e psicosociale e competenze specialistiche di alto livello.
Di più

Servizio infermieristico IOSI

E' la struttura organizzativa coordinata da un infermiere, che ha la responsabilità di pianificare e gestire le cure infermieristiche nei luoghi di cura IOSI (reparti e ambulatori), in cooperazione con altri professionisti dell'area sanitaria e sociale.
Di più

Consulenza genetica

La consulenza genetica in oncologia si rivolge a persone che presentano, sulla base della storia personale o familiare, un rischio elevato di sviluppare un tumore. I tumori non sono malattie ereditarie ma la predisposizione ad ammalarsi può essere trasmessa da una generazione all'altra. È possibile, con una consulenza genetica specialistica e multidisciplinare, identificare le famiglie con una possibile predisposizione genetica.
Di più

Gruppo carcinoma mammario

Il gruppo carcinoma mammario dello IOSI fa parte del Centro di Senologia della Svizzera Italiana. All’interno dello IOSI il gruppo carcinoma mammario si occupa di stabilire e aggiornare periodicamente le linee guida di trattamento applicate negli ospedali dell'EOC. Lo IOSI fornisce alle pazienti trattamenti integrati moderni, farmaci innovativi e disponibilità di partecipare a studi clinici con nuovi farmaci.
Di più

Psico-oncologia

La malattia oncologica è correlata ad una serie di vissuti emotivi e psicologici che spesso richiedono il coinvolgimento di persone specializzate.
Di più

Seconde opinioni

Lo IOSI offre rapidamente consulti di secondo parere di alta qualità, inclusa la revisione del materiale istologico. Per una buona preparazione del consulto è richiesto l'invio di un riassunto della storia clinica. La tariffa è di Fr 400.- pagabili sul posto prima della visita.
Di più

Riabilitazione oncologica

La riabilitazione oncologica sta diventando parte integrante nel piano di cura: gli attuali approcci multimodali e interdisciplinari hanno aumentato il successo delle terapie, il tasso e la durata della sopravvivenza, ma anche gli effetti collaterali. Insorgono quindi nuove necessità, a livello fisico, psichico, famigliare e sociale, che è importante riconoscere e affrontare sin dall'inizio della malattia.
Di più

Trapianti cellule staminali autologhe

Nel 1993 è stato eseguito a Bellinzona il primo trapianto di cellule staminali autologhe in Ticino. Da allora sono stati trapiantati più di 300 pazienti, la maggior parte affetti da linfoma o mieloma multiplo.
Di più

Ultimo aggiornamento: 25 aprile 2016
Indietro
X

PARTECIPA
AL SONDAGGIO

1 minuto - 6 domande!

RISPONDI