it

Diploma di fine tirocinio per 29 apprendisti dell’Ente Ospedaliero Cantonale

31 August 2016

Sono 29 gli apprendisti dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) che hanno raggiunto quest’anno il traguardo del certificato di fine formazione. Nella sua decina di sedi ospedaliere e amministrative, l’EOC forma attualmente 77 giovani – di cui 30 nuovi assunti – iscritti in 13 tirocini diversi. Inoltre, le strutture ospedaliere dell’Ente accolgono ogni anno, per vari periodi di stage, più di 600 allievi provenienti dalle scuole sanitarie per la loro formazione. L’EOC conferma così anno dopo anno la propria responsabilità sociale verso la formazione dei giovani. Oltre ai giovani neodiplomati, alla cerimonia di fine tirocinio svoltasi nell’Auditorium dell’Ospedale San Giovanni, a Bellinzona, hanno partecipato i formatori e i genitori degli apprendisti.

Il responsabile del Servizio della formazione dell’EOC Ferruccio Doga ha sottolineato come la collaborazione tra la persona in formazione, il formatore, la famiglia, l’azienda e la scuola sia un perfetto esempio di lavoro di squadra che crea i presupposti per il successo e per la qualità della prestazione finale.

Il direttore dell’Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli Sandro Foiada si è soffermato sul ruolo centrale dei formatori e ha rilevato come l’acquisizione dell’Attestato Federale di Capacità rappresenti un momento conclusivo di un ciclo, ma anche e soprattutto un punto di partenza per nuovi percorsi di apprendimento sia professionali sia personali.

Ospite d’onore della cerimonia era Furio Bednarz, capo dell’Ufficio della formazione continua e dell’innovazione della Divisione della formazione professionale. Nel suo intervento ha attirato l’attenzione dei neodiplomati sul fatto che oggi bisogna saper condurre una vita professionale flessibile ed essere pronti a sfruttare le diverse possibilità che il mercato del lavoro offre. Bednarz ha anche esortato i giovani a continuare a investire nella formazione continua, per garantire la qualità delle prestazioni.

Apprendisti che si sono distinti per i risultati scolastici ottenuti:
Abedini Glentina (impiegata d’economia domestica), Antognini Sofia (assistente di studio medico), Darani Simone (operatore di edifici e infrastrutture), Ferrari Giada (cuoca in dietetica), Ghilardi Francesca (impiegata di commercio), Livi Nathaniel (addetto di cucina), Luciano Giulia (assistente di studio medico), Perlini Giacomo (cuoco in dietetica), Vukmirovic Mara (panettiera - pasticciera - confettiera).
Gli altri apprendisti diplomati:
Adamini Milena (cuoca in dietetica), Bernasconi Seline (impiegata d’economia domestica), Cancar Kristina (assistente di studio medico), Canzano Carla (impiegata di commercio), Eterno Joseph Frédéric (cuoco - art. 33), Giroldelli Alessia (assistente di studio medico), Iervasi Giulia (assistente d’ufficio), Jakimov Klime (impiegato di commercio), Maestrini Ivo (cuoco in dietetica), Mammano Remo (impiegato in logistica), Marioni Manuel (giardiniere), Molteni Manuel (impiegato in logistica), Mora Fabio (giardiniere), Peric Milena (assistente di studio medico), Pierri Maria (operatrice sociosanitaria), Piotti Federica (assistente di studio medico), Roffi Gioele (informatico), Sargsyan Garnik (cuoco), Tamburlin Lea (assistente di studio medico), Zaccone Alessio (impiegato di commercio).
 

Last update: 31 August 2016