it

L'Ospedale San Giovanni potenzia il numero di posteggi a favore di pazienti e visitatori

25 July 2012

<p><strong>Incremento progressivo di 30 unit&agrave; del numero di posti-auto nell&rsquo;autosilo a disposizione degli utenti esterni. Ulteriori incentivazioni per collaboratrici e collaboratori alla mobilit&agrave; con i mezzi pubblici.</strong></p>

Ormai da diversi anni l'Ospedale San Giovanni - come pure tutti gli altri Ospedali del Cantone – è confrontato con una gestione dei posteggi sempre più difficoltosa. La crescita costante dei pazienti degenti, e conseguentemente dei visitatori, nonché l’aumento progressivo delle attività ambulatoriali, implicano una necessità di posti auto che le strutture faticano ad assicurare.

La direzione generale dell’Ente Ospedaliero Cantonale, attraverso una nuova direttiva, ha recentemente creato i presupposti, omogenei per i suoi diversi istituti, per migliorare in modo sostenibile ed equo la gestione dei parcheggi.

Tutte le sedi dell’EOC hanno così rivisto la gestione dei parcheggi per i propri dipendenti. In quest’ottica la Direzione dell’Ospedale Regionale Bellinzona e Valli ha concordato con la Commissione interna del personale di chiedere ai collaboratori e alle collaboratrici che abitano entro un raggio di 2 km e che non lavorano a turni di rinunciare al posteggio presso l’ospedale. In questo modo si potrà aumentare progressivamente di 30 unità il numero di posti-auto nell’autosilo a disposizione degli utenti esterni.

Sono pure promosse iniziative rivolte a tutti i dipendenti per incentivare l’uso dei mezzi pubblici, offrendo un'ulteriore riduzione del prezzo dell’abbonamento arcobaleno sulla tratta casa-ospedale; e a chi rinuncerà al parcheggio entro il 31 ottobre 2012, l’ospedale concederà uno sconto supplementare.

Last update: 22 January 2016