it

Pronto soccorso-medicina d'urgenza

Descrizione del servizio
Il servizio di pronto soccorso ha come mansione principale quella di accogliere i pazienti che si presentano per un'urgenza medica o chirurgica presso il nostro ospedale.
 

Caratteristiche ed erogazione del servizio
Per poter garantire queste prestazioni il reparto è evidentemente aperto 24 ore su 24 ed è costantemente garantita la presenza di almeno due medici assistenti che lavorano sotto la supervisione  del caposervizio, dei capiclinica e dei primari delle differenti specialità rappresentate in ospedale.

Nel nuovo organigramma dell'Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli, il servizio di pronto soccorso non è integrato in nessun Dipartimento, ma è considerato un servizio medico indipendente la cui attività è direttamente subordinata alla Direzione dell'ospedale.

Il servizio di pronto soccorso si trova al livello -1 dell'ospedale ed è situato in prossimità del servizio di radiologia e delle servizio di cure intensive per poter garantire in modo ottimale l'accesso alle prestazioni medico-tecniche. Il reparto può accogliere simultaneamente 8 pazienti distribuiti in 8 box completamente equipaggiati e monitorizzati, una sala di rianimazione, una piccola sala operatoria e un locale per le visite mediche ambulatoriali.

In questa sua mansione di assicurare la presa a carico delle urgenze mediche e chirurgiche il servizio di pronto soccorso lavora in stretta collaborazione con la Croce Verde di Bellinzona e con la Centrale 144 di Ticino Soccorso, nonché con la REGA e gli altri enti di pronto intervento.

Le prestazioni comprendono
Oltre a questa missione principale di assicurare la presa a carico delle urgenze medico-chirurgiche il servizio di pronto soccorso offre una serie di prestazioni al resto dell'ospedale.
 
In pronto soccorso vengono eseguiti quotidianamente dei piccoli interventi chirurgici ambulatoriali realizzati dai medici delle varie specialità facenti capo al Dipartimento di chirurgia. In pronto soccorso vengono anche regolarmente realizzati dei gesti medico-tecnici che non sono possibili nei vari reparti dove i pazienti sono ricoverati (drenaggi toracici, punzioni diagnostiche,...). Infine il pronto soccorso serve anche da supporto medico-tecnico specialistico per pazienti ricoverati nei reparti dell'ospedale e che dovessero presentare delle patologie acute necessitanti una sorveglianza intensiva momentanea o una stabilizzazione della loro situazione prima di poter essere trasferiti in cure intensive o verso altri ospedali o centri di cura.
 
Dal mese di settembre 2007 il pronto soccorso di Bellinzona ha ottenuto la certificazione ISO 9001:2000 con cui si attesta che l'attività e i processi che vi si svolgono sono conformi ai criteri di qualità prescritti negli standard internazionali. Tale certificazione rappresenta un importante riconoscimento e punto di partenza, che segna l'impegno costante del pronto soccorso a mantenere elevato il proprio profilo e i servizi forniti quotidianamente ai pazienti.
 
Personale del servizio
Il numero di infermieri varia in funzione alla fascia oraria e va da un massimo di quattro a un minimo di due durante le ore notturne. L'équipe infermieristica, composta da una ventina di persone, di cui la metà specializzata in cure urgenti.

Attività
Questa moltitudine di attività e la loro diversità sono certamente la caratteristica principale del reparto. Questo determina una necessità di formazione continua da parte del personale che vi lavora. Oltre alle regolari formazioni proposte al personale dall'EOC, l'aggiornamento specifico alle problematiche di medicina d'urgenza è assicurato in collaborazione con il servizio di cure intensive sotto forma di colloqui e incontri regolari.

Collaborazioni
Il servizio di pronto soccorso lavora in stretta collaborazione con il servizio di radiologia e di cure intense.
Last update: 18 October 2016