it

Sonia Chimchila Chevili

La Dr.ssa med. Sonia Chimchila Chevili attinente di Lugano si è laureata nel 1981 in medicina presso l'Università di Zurigo ed ha conseguito nel 1988 a Berna il titolo di specialista FMH in medicina interna e nel 1995 in angiologia.
Dal 1996 è primario di medicina interna presso l'ORL, sede Italiano.
Nel 2006 ha conseguito il diploma in Educazione Terapeutica del paziente a Ginevra.
I suoi interessi sono portati allo sviluppo di una medicina clinica che si basi su di una filosofia di cura che preveda un approccio globale che rimetta il paziente al centro del processo terapeutico. 
È attiva nello sviluppo di un lavoro multiprofessionale ed interdisciplinare nello sviluppo di progetti educativi per medici e per pazienti. Svolge attività specialistiche in medicina vascolare.

Iter professionale

Dal 1982 ha lavorato dapprima come medico assistente presso il reparto di medicina interna dell'Ospedale Civico (Prof. Dr. med. T. Moccetti), nel 1984 presso il reparto di neurologia (Dr. med. C. Tosi), nel 1985 presso il Servizio Cantonale di oncologia medica all'OSG (Prof. Dr. med. F. Cavalli), nel 1986 presso il reparto di chirurgia dell'OCL (Prof. Dr. med. S. Martinoli).
Dal 1986 al 1988 ha ottenuto la specializzazione nel reparto di medicina interna dell’Inselspital di Berna (Prof. Dr. med. W. Staub, Prof. Dr. med. H. Studer), acquisendo esperienza in anestesiologia (Prof. Dr. med. B. Tschirren) ed ematologia (Prof. Dr. med. U. Bucher).
Dal 1989 al 1991 ha lavorato in qualità di capoclinica presso il reparto di medicina dell'Ospedale Italiano (Prof. Dr. med. C. Beretta-Piccoli).
Dal 1991 al 1993 in qualità di capoclinica presso il reparto di medicina interna del Kantonsspital Bruderholz di Basilea (Prof. Dr. med. H. Kummer).
Dal 1993 al 1995 ha lavorato nel reparto di angiologia, ottenendo il titolo di specialista presso l'Inselspital di Berna (Prof. Dr. med. F. Mahler).
Dal 1996 é primario di medicina interna all'Ospedale Regionale di Lugano, sede Italiano.

Lingue

Italiano, francese, inglese e tedesco.