it

Progetto "Evitare gli errori - con il suo aiuto!"

A partire dal 1° settembre, l’Ospedale Regionale di Mendrisio (OBV) avvierà un progetto pilota per coinvolgere più attivamente il paziente mettendogli a disposizione le raccomandazioni per la sicurezza elaborate dalla Fondazione per la Sicurezza dei Pazienti.

Oggi, tramite il suo coinvolgimento attivo, il paziente può riconoscere i propri bisogni di salute e partecipare ai processi decisionali connessi ai percorsi di cura. La responsabilità per la sicurezza dei pazienti spetta sempre al fornitore di prestazione, ovvero al medico o all’infermiere; in ambito sanitario si afferma però sempre più la consapevolezza che anche i pazienti possono e vogliono contribuire alla loro sicurezza nell’ambito dei trattamenti sanitari.

Un opuscolo per il paziente

Così, a partire dal 1° settembre, il paziente ricoverato all’OBV riceverà sistematicamente un opuscolo della Fondazione svizzera per la sicurezza che informa il paziente o i suoi parenti e li mette nella condizione di potere contribuire alla prevenzione degli eventi avversi. Oltre a concorrere alla diminuzione degli errori, questa partecipazione attiva può anche contribuire a promuovere una cultura della sicurezza e a fornire gli strumenti per la gestione del rischio clinico. Questo progetto potrebbe essere esteso in futuro anche alle altre sedi ospedaliere dell’EOC.

Qui di seguito è disponibile la versione online dell'opuscolo in diverse lingue.

Last update: 21 September 2015