en

Il Prof. Dr. med. Pietro Majno-Hurst nominato capo dipartimento e primario del Servizio di chirurgia dell’ORL e professore di chirurgia all’USI

17 luglio 2017

Il Consiglio di amministrazione dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) e il Consiglio dell’Università della Svizzera Italiana (USI) hanno nominato il Prof. Dr. med. Pietro Majno-Hurst, specialista in chirurgia generale e viscerale, alla funzione di capo dipartimento e primario del Servizio di chirurgia dell’Ospedale Regionale di Lugano (ORL), rispettivamente professore di ruolo di chirurgia alla Facoltà di scienze biomediche dell’Università della Svizzera Italiana, Istituto di medicina umana.

Si tratta della prima nomina a seguito di un concorso organizzato congiuntamente tra USI ed EOC.

Il Professor Majno-Hurst assumerà la nuova funzione a partire dal prossimo anno in sostituzione dell’attuale capo dipartimento di chirurgia Prof. Dr. med. Raffaele Rosso, che lascerà la sua funzione attuale. Il Consiglio di amministrazione dell’EOC esprime sin da ora al professor Rosso tutta la sua riconoscenza per l’importante contributo che ha dato all’organizzazione e allo sviluppo della chirurgia dell’ORL e dell’EOC, ciò che, tra l’altro, ha permesso all’EOC di ottenere i mandati di medicina altamente specializzata attualmente in vigore.

Il professor Majno-Hurst prenderà la responsabilità della conduzione del Dipartimento e del Servizio di chirurgia dell’ORL in un momento particolarmente importante per l’EOC e per l’USI. Da parte sua infatti l’EOC intende assumere sempre più un ruolo di primo piano nel contesto della chirurgia svizzera e contribuire allo sviluppo del nuovo Master in medicina umana, che l’USI sta preparando. Forte della sua esperienza clinica e accademica maturata all’Ospedale Universitario di Ginevra, il Prof. Majno-Hurst potrà apportare il suo contributo in entrambi gli ambiti.


Curriculum Vitae essenziale del Prof. Dr. med. Pietro Majno-Hurst

Il professor Pietro Majno-Hurst è nato a Milano, dove si è laureato nel 1986. Terminata la formazione in chirurgia generale nel Regno Unito (FRCS England) ha raggiunto nel 1992 gli Ospedali Universitari di Ginevra (HUG). Si è perfezionato nella chirurgia e nei trapianti del fegato con il professor Henri Bismuth a Parigi nel 1996 e 1997 e dal suo ritorno ha fatto parte del team di trapianti adulti e pediatrici e di chirurgia epatica HUG, dove dal 2010 è professore associato e dal 2014 dirige il Centro pluridisciplinare delle malattie epato-bilio-pancreatiche.

È autore di oltre 150 articoli pubblicati nelle principali riviste mediche, tra le quali The Lancet, Lancet Oncology, Hepatology, Journal of Hepatology, Annals of Surgery e British Journal of Surgery. Ha ottenuto premi della Società Svizzera di Chirurgia e della Società Svizzera di Trapianti.

Ticinese di adozione (suo padre fu accolto come rifugiato nel 1943), è regolarmente in Ticino per interventi chirurgici presso l’EOC e per visite pre- e postoperatorie all’EOC stesso e all’Epatocentro Ticino. Dal 2012 dirige il programma di Medicina complessa epatobiliare e pancreatica dell’EOC (Unità Cantonale Epatobilio-Pancreatica - UCEP) che ha permesso di operare in Ticino più di 250 pazienti.

È padre di quattro figli in formazione tra Ginevra e Milano, sposato con Samia Hurst-Majno, direttrice dell’Istituto di bioetica all’Università di Ginevra, ed è partecipe delle tematiche ambientali e sociali che considera indissolubili da quelle della salute.
 

Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2017