en

Clinica e ricerca, premiati due medici del Neurocentro

24 maggio 2012

Due ricercatori del Neurocentro della Svizzera italiana (NSI), situato presso l’Ospedale Regionale di Lugano, il Dr Mauro Manconi, caposervizio di neurologia e il Dr Salvatore Galati, capoclinica, hanno ricevuto nei giorni scorsi importanti riconoscimenti per il loro lavoro da parte della Società svizzera di neurologia e della Società svizzera di neurofisiologia clinica, riunite a congresso a Lugano.

Il Dr Manconi ha presentato una ricerca clinica sulla farmacologia della sindrome delle gambe senza riposo. Il Dr Galati è stato premiato per una ricerca sperimentale (effettuata su modelli animali) relativa ai meccanismi neurofisiologici del Morbo di Parkinson. Quest’ultimo lavoro è stato condotto nel laboratorio sperimentale che il NSI ha aperto da pochi mesi a Bellinzona, presso l’Istituto di ricerche in biomedicina (IRB). Entrambi i medici fanno parte del team del prof. Claudio Bassetti che è attivo nella ricerca traslazionale, avente quale obiettivo il trasferimento delle conoscenze acquisite nell’animale all’uomo.

Va sottolineato che i riconoscimenti attribuiti durante il congresso erano quattro; il dr Manconi lo ha ricevuto per la miglior presentazione orale, il dr Galati per il miglior poster.

Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2016