en

Malattie infettive

Ospedale Regionale di Lugano - Civico e Italiano

Civico: Via Tesserete 46, 6900 Lugano

Italiano: Via Capelli, 6962 Viganello

Tel: +41 (0)91 811 60 21

Una malattia infettiva è determinata da agenti patogeni che entrano in contatto con un individuo. Tali agenti causali possono essere virus, batteri, funghi o parassiti. La malattia è il risultato della complessa interazione tra il sistema immunitario e l'organismo estraneo. La branca della medicina che studia e cura tali patologie è chiamata infettivologia.
Il servizio di Malattie infettive (SMI) è specializzato nella presa a carico di pazienti con malattie infettive. Il servizio lavora in stretta collaborazione con i medici di base sul territorio.

Prestazioni
  • Presa a carico ambulatoriale di malattie infettive complesse, consulenza preventiva in caso di terapie immunosoppressive.
  • Consulenza specialistica presso i reparti di degenza e i servizi di urgenza di entrambe le sedi dell'Ospedale Regionale di Lugano.
  • Collaborazione con il servizio di medicina del personale per i casi di esposizione ad agenti infettivi (HIV, epatite B o C, tubercolosi, meningococchi).
  • Servizio di consulenza abbinato al test HIV anonimo grazie alla competenza del personale infermieristico e medico (annunciarsi al 13° piano del Civico, tutti i martedì dalle 17.00 alle 18.00 e giovedì dalle 12.00 alle 13.00).
  • Test HIV e sifilide rapidi e anonimi con consulenza solo su appuntamento.
  • Consultazione di medicina da viaggio: vaccinazioni per viaggi in paesi tropicali e consigli di prevenzione personalizzati (lunedì 13.00 - 15.00 e giovedì 14.00 - 17.00). Per appuntamento telefonare negli orari di apertura del servizio. 

Caratteristiche del servizio
Il SMI è uno dei sette centri di riferimento per lo studio svizzero di coorte HIV (SHCS), uno dei maggiori studi epidemiologici e clinici a livello mondiale nel campo HIV con oltre 18'000 persone incluse a partire dal 1988. L'intensa attività scientifica si rispecchia nel numero elevato di pubblicazioni reperibili al sito www.shcs.ch.

Studi principali eseguiti presso il SMI: 
  • Studio di coorte: studio epidemiologico prospettico con sotto-studi in cui si analizzano il decorso della malattia, gli effetti collaterali della terapia, l'utilità di marcatori genetici e l'effetto dell'infezione HIV rispettivamente del trattamento antivirale, sull'invecchiamento precoce. I seguenti sotto studi sono coordinati da Lugano:
    - SHCS 710: studio in collaborazione con l'Istituto Oncologico della Svizzera italiana (IOSI) sulle modalità di trattamento e l'evoluzione di linfomi legati all'infezione HIV;
    - SHCS 719: studio condotto presso l'Istituto di ricerca in biomedicina (IRB) che analizza nel sangue di volontari il ruolo di particolari globuli bianchi (linfociti Th 17) nella progressione dell'infezione HIV.
  • Protocollo PARTNER: studio epidemiologico prospettico per valutare il rischio di trasmissione HIV con o senza terapia nelle coppie discordanti (un partner HIV-positivo, l'altro negativo).
  • Studio HCVree: depistaggio dell’epatite C negli uomini omosessuali. In caso di infezione verrà offerta una terapia specifica (grazaprevir / elbasvir). Obiettivo principale: interrompere la catena di trasmissioni.
Il servizio di Malattie infettive è riconosciuto dalla FMH come luogo di formazione in infettivologia di categoria B (1 anno).

Medici  
  • Prof. Dr. med. Enos Bernasconi, viceprimario di medicina e responsabile del servizio 
  • Dr. med. Carlo Balmelli, medico caposervizio, responsabile del Servizio di prevenzione delle infezioni e medicina del personale
  • Dr. med. Pietro Antonini, medico consulente in medicina tropicale (sostituto del responsabile) 
  • Dr.ssa med. Martine Gallacchi, medico consulente in medicina da viaggio
  • Dr.ssa med. Caroline Di Benedetto, medico capoclinica
  • Dr.ssa med. Alessandra Bruno, medico ospedaliero (dal 1.1.2016)
Ultimo aggiornamento: 13 novembre 2015