en

Medicina intensiva

Dipartimento di Medicina intensiva EOC

Il reparto di medicina intensiva dell’Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli è una delle unità che compongono il Dipartimento multisito di medicina intensiva dell'ospedale EOC. Il dipartimento comprende i servizi del Sopra- e Sottoceneri con i reparti di medicina intensiva degli ospedali di Bellinzona, Lugano, Mendrisio e Locarno. Ogni reparto ha le sue specifiche e tutti insieme collaborano al fine di ottenere la soluzione migliore per il paziente.

Il reparto di Medicina intensiva opera in un contesto multidisciplinare ed è finalizzato a garantire cure medico-infermieristiche globali e particolareggiate a corto, medio e lungo termine per pazienti le cui funzioni vitali sono a rischio o sono instabili. Per garantire una presa a carico ottimale il reparto è dotato di personale specializzato in medicina intensiva e di apparecchiature tecnologicamente all’avanguardia.
Le misure messe in atto sono destinate a pazienti la cui sopravvivenza è  minacciata nell'immediato, o che rischiano di riportare lesioni permanenti. Nella maggior parte dei casi, grazie alle misure diagnostico-terapeutiche messe in atto, la prognosi può rivelarsi reversibile.

Caratteristiche ed erogazione del servizio

Il reparto di Medicina intensiva dispone di 9 letti distribuiti in 5 stanze. Le stanze sono tutte accoglienti e ben illuminate, poiché una delle quattro pareti è occupata da due grandi finestre.


Per il monitoraggio e il trattamento dei pazienti sono a disposizione - oltre ad un personale altamente qualificato - moderne e sofisticate apparecchiature. Tutti i monitor dei 9 posti letto sono muniti di un sistema d'allarme centralizzato, il che permette una sorveglianza continua anche se il personale curante non si trova nella camera. Il personale medico e infermieristico è a disposizione 24 ore su 24, sia per i pazienti sia per colloqui con i parenti stretti.

Personale del reparto

Il personale di cura è composto da circa 31 unità di infermieri specializzati in medicina intensiva, 6 infermieri in formazione specialistica, 4 assistenti di cura e da un’assistente amministrativa. La loro  giornata lavorativa è suddivisa in tre turni di 8½ ore. La gestione infermieristica del reparto è affidata al signor Giuseppe Tullio.

Il personale medico è composto da 2 specialisti FMH in medicina intensiva (PD Dr. med. A. Perren, primario, e Dr. med. M. Previsdomini, caposervizio), da uno specialista FMH in anestesia (Dr .med. F. Corti, capoclinica) e da 4 medici assistenti in rotazione per 4 mesi, che assicurano la copertura medica del  reparto 24 ore su 24. Il medico assistente oltre ad occuparsi del reparto di medicina intensiva durante il turno notturno si dedica anche ai pazienti di medicina interna e alle entrate nel reparto di pronto soccorso. Va sottolineato che i medici del reparto di medicina intensiva lavorano in stretto e regolare contatto con gli specialisti di altre discipline mediche.

Attività
Il reparto è abilitato quale centro di cura di tipo B (grande reparto non universitario di medicina intensiva) dalla Società Svizzera di Medicina Intensiva.

Per quanto riguarda la formazione infermieristica specialistica, l'Associazione Svizzera Infermieri ne riconosce tutto il curriculum formativo. Il reparto è altresì luogo di stage per allievi infermieri, infermieri post-diploma di pronto soccorso e di anestesia.
Il reparto è riconosciuto dalla FMH per la formazione medica in medicina intensiva, per quanto attiene ai tre dei sei semestri di formazione previsti.

 

Ultimo aggiornamento: 21 aprile 2015