en
Centro Diagnosi e Terapia delle Malattie Tiroidee

Ospedale Regionale di Lugano, sede Civico
Servizio di Medicina nucleare e Centro PET/CT
Stabile Cardiocentro Ticino - Piano -2
Tel. +41 (0)91 811 64 46 - Fax +41 (0)91 811 64 44
myriam.piccaluga@eoc.ch
Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli, sede Bellinzona
Servizio di Medicina nucleare e Centro PET/CT
Blocco D - Piano -3
Tel. +41(0)91 811 86 72 – Fax +41(0)91 811 82 50
myriam.piccaluga@eoc.ch

Centro Diagnosi e Terapia delle Malattie Tiroidee

Tumori della tiroide Indietro

Diagnosi e terapia

La maggior parte dei tumori tiroidei sono scarsamente aggressivi (carcinomi tiroidei differenziati) e con una adeguato trattamento si ottiene la loro guarigione definitiva in oltre il 90-95% dei casi. L’intervento chirurgico comprende l’asportazione della tiroide (o in alcuni casi di un solo lobo della ghiandola) e, in casi selezionati, dei linfonodi del collo. Successivamente all’intervento puo’ essere somministrato Iodio-131 per “bruciare” il tessuto tiroideo residuo ed eventuali localizzazioni metastatiche.

In altri casi, decisamente più rari (carcinomi poco differenziati ed anaplastici, carcinoma midollare) i tumori sono maggiormente aggressivi e possono necessitare di ulteriori linee di trattamento mediante revisioni chirurgiche, radioterapia, terapia medica con farmaci molecolari o trattamenti loco-regionali quali, ad esempio, la radiofrequenza o la cementoplastica.

Carcinoma tiroideo differenziato: terapia radiometabolica (sinistra) e scintigrafia di controllo dopo 6 mesi (destra): completa remissione della malattia.

Ultimo aggiornamento: 09 febbraio 2017
Indietro